domenica 17 novembre 2013

Un pizzico di magia.....



Bè un saluto per questa domenica pomeriggio a tutti i miei lettori. Oggi c'è un'aria veramente magica intorno, dal cielo azzurro, all'aria frizzantina, al colore degli alberi, alla miriade di uccellini che passano nel giardino rincorrendosi felici. Ed anch'io lo sono.



Secondo me potrebbe essere che non mi nutro crudelmente, che prediligo il cibo vivo o forse perchè ho un segreto? Chi di voi ha visto il delicatissimo film "Un tocco di zenzero"del regista greco Tassos Boulmetis ? Lì c'era un nonno che narrava al nipotino le qualità, i poteri, le meraviglie delle spezie ed io ho dedicato proprio a questi meravigliosi doni della natura un angolo speciale della casa. Dalle ricette che posto avrete capito che abbondo in peperoncino, aglio, cumino, cipolla. Sarà perchè sono nata al Cairo dove come in India il primo impatto che si ha con la città sono i profumi intensi di spezie che si confondono tra loro in un mescolamento inebriante sino a farti girare la testa se non ci sei abituato.
Le spezie sono un elemento fondamentale nella mia cucina ma anche nella mia vita così come nonno Vassilis dà lezioni di gastronomia al piccolo Fanis (nel film):

"il pepe è caldo e scotta: è il sole che illumina ogni cosa; ecco perchè va in ogni cosa. Venere era la più bella di tutte le donne; Venere è la cannella che è dolce e amara come le donne. Poi c’è la terra, cosa c’è sulla terra? C’è la vita. Di cosa ha bisogno la vita? Di cibo. E cosa rende il cibo più gustoso? Il sale. Anche la nostra vita ha bisogno di sale per avere più gusto.”

Ecco l'angolino da dove prendo il gusto per i miei piatti e non solo........
 Ricordi dell'infanzia che riecheggiano nella mie mente e che percepisco ancora nelle mie narici....
il soffritto fatto dalle donne della mia famiglia, ricco di coriandolo, aglio, cumino, cipolla e peperoncino. 
Le piantine di menta fresca per il tè sul davanzale, il basilico e il prezzemolo immancabile nella cucina araba....
Proprio dalla mia infanzia e da questi ricordi di giornate passate in cucina per preparare un unico pranzo da condividere con tutta la famiglia che ho imparato l'arte del piacere di nutrirmi bene, poi crescendo ho tolto le parti cruente ma ho portato con me tutto il resto. I miei preferiti? Zenzero candito e cannella. Un pizzico di magia nei miei piatti....


Posta un commento