martedì 12 novembre 2013

Frittata del riuso....

Ieri sera avevo un'ottima pasta con peperoni e melanzane ma era tanta e così stasera le ho dato una veste nuova e saporita:


Ingredienti:

200 gr. di pasta del giorno prima
1 cipolla
100 gr. di farina di ceci
1 spicchio di aglio grattuggiato
1 rametto di prezzemolo
2/3 cucchiai di parmigiano veg
1 peperoncino 
1 bicchiere di acqua fredda frizzante
sale
olio evo

In un tegame mettete ad appassire la cipolla tagliata finissima con lo spicchio di aglio grattugiato e il peperoncino affettato finemente (anche i semi se vi piace piccantina). Mentre fate andare il soffrittino
preparate in una capiente scodella la farina di ceci con l'acqua ghiacciata e mescolate sino ad ottenere un impasto amalgamato in modo uniforme, aggiungete il parmigiano, il prezzemolo tritato e vi consiglio di tagliare a pezzettini anche i gambi, salate e versate un filino di olio. Lasciate riposare mentre versate nel soffritto la pasta avanzata dal giorno prima. Non importa il condimento che aveva, l'ho provata in bianco, con il sugo, con le verdure ed il risultato è sempre stato ottimo. Fatela insaporire e versate infine il composto di farina di ceci. Distribuitelo muovendo la padella in modo che la pasta scompaia immersa nel composto. A questo punto io la copro e la lascio andare sinchè non vedo i bordi che si cominciano a colorare. Solo allora con una spatola la stacco dalla padella e la giro con l'aiuto di un coperchio. Rimettetela in padella e lasciatela andare ancora 3/4 minuti. Servitela ben calda..... ma devo dire che è deliziosa anche il giorno dopo per una veloce colazione in ufficio.

Poichè la pasta era di grano saraceno (formato pennette) partecipo al contest di Biscotto Volante:


0"/

Posta un commento