domenica 5 luglio 2015

Peperoni arrostiti

Fa caldo, terribilmente caldo e a tavola si ha voglia di cose fresche e sfiziose. D'altronde questo è il periodo dei peperoni. Ed allora ecco una bella idea per fare dei peperoni che durano in frigo qualche giorno, si mangiano freddi e sono ottimi sia con la pasta, sia con le bruschette, sia così, come le ciliege, un pezzetto tira l'altro....


I peperoni arrosto sono un must estivo decisamente valido per una serata torrida che richiede qualcosa di fresco e gradevole da mangiare. Comprateli della stessa misura possibilmente così cuoceranno prima.
Lavateli sotto acqua fresca corrente e metteteli su un foglio di carta da cucina in attesa che il grill del forno sia rovente. Mettete la leccarda con i peperoni più o meno a 5-10 centimetri di distanza dal grill quando lo stesso sarà rovente. Quando la pelle si sarà bruciacchiata girateli e dovrete farlo sovente. Attenzione a non bruciarli. Il risultato dovrebbe essere più o meno così:

Dopo averli messi su un piatto (il mio è di ferro e della mia bisnonna) copriteli con una terrina rovesciata in modo da sigillare il vapore all’interno.
Dopo averli lasciati riposare 5 minuti eliminate la pelle, il torsolo, i semi ed i filamenti all’interno. Ecco il risultato dopo la pulitura:


Mi piacciono sfilettati e conditi con aglio, olio, prezzemolo, basilico, sale, pepe, succo di limone e una spruzzata di buccia di limone. 
Ovviamente cercate di usare limoni non trattati. Io sono fortunata, eccovi il mio alberello di limone di Amalfi e un frutto caduto prematuramente ma molto ricco di succo e dolcissimo:


 
Quest'anno sta esplodendo di frutti e foglie!


Posta un commento