domenica 25 settembre 2016

Pizza a zero carbo per il sabato sera....

Dopo il mio intervento di 3 anni fa il mio metabolismo ha cominciato a rallentarsi.... e ho preso qualche chilo. A nulla valeva la dieta fatta anni fa, a nulla valeva stare a stecchetto.... Ora finalmente sono riuscita a sbloccare sto cavolo di metabolismo e ho ripreso a perdere peso. Sto a dieta si! ma manco con la dieta ho perso la voglia di cucinare e di mangiare bene. Eccovi una pizza deliziosa ed in più ho scoperto le UOVA!!! si ma di CHIA!!!! Funzionano come le uova tradizionali ma sono uno sballo.....

Volete una fettina di pizza? A voi prego.....







Ingredienti per la base:





1 cavolfiore (550-600g)
2 uova di Chia 

1 cucchiaio di farina di mandorle
1 cucchiaio di semi di chia
1 spicchio d'aglio
sale marino
basilico
pepe nero macinato fresco
  


Per primissima cosa accendete il forno al massimo della temperatura, deve essere caldissimo.

Poi cominciamo con il preparare la pasta per la base della pizza. Riducete a cimette il cavolfiore pulito e tritatelo con il robottino. Deve diventare grande come dei chicchi di riso o più piccolo. Eccovi l'immagine direttamente dal robottino:




Reso l'idea? Ora prendetelo e mettete l'impasto a scolare prima in un passino a maglie strette, premendo con le mani per eliminare l'acqua quanto più possibile. Poi, non contente versate il composto in un canovaccio da cucina (pulito ovviamente) e strizzate forte forte.... potete anche batterlo e poi continuate a strizzarlo.....  Ripetete sino ad ottenere una pasta molto asciutta. 
Quando è bello asciutto aggiungete la farina di mandorle, il basilico tritato finemente, il sale e una macinata di pepe nero. Aggiungete le uova di chia e impastate. Otterrete un impasto molto simile a quello di farina, stendetelo in una teglia da forno schiacciando l'impasto sino ad ottenere lo spessore che preferite. A me piace la pizza romana molto bassa e croccantina. Il forno deve essere al massimo e dovete cuocere la pizza per circa 35/40 minuti. Ecco il risultato e vi garantisco che è già buona così:





Pizza bianca? Ma dai!!! visto che ci siamo conditela in mille modi. Io ho messo hummus, pomodori tagliati a pezzetti e cipollotti con la parte verde che non ho escluso. Buonissima. Ma potete farla anche con guacamole, peperoni e olive oppure semplicemente alla marinara con pomodoro, aglio, prezzemolo.... Fate voi.

Ah dimenticavo. Eccovi la dritta per le uova di chia. I semi di chia sono così versatili da poter essere utilizzati come sostituti dell’uovo e oltre alle loro proprietà risolvono un grosso problema in maniera semplicissima. E’ sufficiente miscelare un cucchiaio da tavola di semi di chia con 3 cucchiai da tavola  di acqua mettere a riposo in frigo sino ad ottenere la consistenza simile di un uovo crudo.
E' ottimo per dolci, creme, budini anche senza cottura.....

In più contengono ferro, potassio, omega 3.... Che aspettate? correte a comprarli.














Posta un commento