giovedì 17 luglio 2014

Gazpacho di barbabietole.



Questa zuppa è veramente fresca ed è stata molto gradita dai miei ospiti.


Ingredienti per due porzioni:
1 barbabietola bella grossa (cruda se possibile ma altrimenti vanno bene anche quelle sottovuoto)
1 cipolla di Tropea a testa
1 spicchio di aglio
2 pomodori rossi (a grappolo)
1 cetriolo possibilmente quelli lunghi e fini e con meno semi
1 limone (succo)
½ peperone rosso o giallo
3 o 4 fettine di zenzero fresco
2 fette di pane raffermo possibilmente integrale
foglie di basilico
olio evo
sale
peperoncino

Per la guarnizione:
buccia di limone o zeste di limone
fili di barbabietola
panna di cocco

Ricetta molto semplice e scaturita dalla voglia di mangiare una zuppa di barbabietola anche in estate. D’inverno spesso faccio il borsch (veganizzato ovviamente) che è una zuppa russa invernale conosciuta ormai da moltissime persone e così ho riadattato il borsch russo e per le stagioni fredde, in un gazpacho messicano fresco e refrigerante per i periodi caldi. Mettete tutti gli ortaggi in un robottino: barbabietole sbucciate e tagliate a pezzettoni (se usate quelle precotte non avete bisogno di sbucciarle), il cetriolo affettato con tutta la buccia, la cipolla e lo spicchio di aglio, il mezzo peperone privato dei semi e i due pomodori tagliati a pezzettoni e per ultimo una abbondante spruzzata di olio evo. Fate andare le lame e quando avrete ottenuto una purea bella consistente aggiungete il succo di limone, il sale, una bella spruzzata di peperoncino e fate ruotare le lame ancora. Controllate poi la consistenza della purea, a me piace molto densa, e quindi ho aggiunto due belle fette di  pane raffermo spezzettato grossolanamente e l’ho triturate nuovamente con il robottino. Regolatevi voi per la consistenza gradita con eventuale aggiunta di altro succo di limone o olio evo. Aggiungete infine il basilico tritato finemente, mescolate e versate nelle coppe da servire in tavola. Per la guarnizione tenete da parte un pezzetto di barbabietola che affetterete a julienne, ma anche più fina da mettere sopra la zuppa. Spattete con la frusta la panna di cocco per renderla più leggera inglobando aria e mettete delle cucchiaiate sulla minestra. Per ultimo distribuite un pochino di buccia di limone grattugiata. Se volete potete decorare con delle ulteriori foglioline di basilico fresco. E.... buon appetito.
Posta un commento