venerdì 11 aprile 2014

Sfiziosissimo e croccante!

Avevo voglia di qualcosa di sfizioso e croccante ed ecco il risultato:

Ingredienti:

6 fogli di pasta fillo
1 kg di pomodorini
1 cipolla di tropea
200 gr di olive denocciolate
50 gr di capperi sotto sale
prezzemolo
origano
250 gr di ricotta autoprodotta
sale
pepe
olio evo

Cominciate con il preparare tutti gli ingredienti perchè la pasta fillo ha la capacità di seccarsi velocemente quiindi prima di tutto preoccupatevi di avere ogni cosa con cui la farcirete e poi passate alla composizione della torta rustica. Lavate i pomodorini e tagliateli in due, sbucciate e affettate la cipolla, denocciolate le olive e sciacquate i capperi. In un tegame capiente mettete un filino di olio, unite i pomodorini la cipolla e il sale. Fate andare a fuoco vivace per 5/10 minuti e poi aggiungete anche i capperi e le olive. Cuocete a fuoco vivace perchè dovranno perdere completamente l'acqua dei pomodori e della cipolla.

Mentre i pomodori si asciugano dedicatevi alla ricotta. Prendete circa 250 gr e con una forcetta sbriciolatela, mischiandola con un pochino di sale e un pizzico di pepe, se la volete più saporita aggiungete un filino di olio evo. Tritate finemente il prezzemolo. Ora siete pronti a preparare la vostra torta rustica croccantina.
In una teglia da forno leggermente unta cominciate con il disporre un foglio di pasta fillo e ungetelo con dell'olio. Proseguite alternando i fogli di pasta fillo e ungendoli man mano che li aggiungete. Cominciate ad assemblare il ripieno mettendo prima la padellata di pomodorini, cipolla ecc. Poi suddividete la ricotta preparata e una spolverata di prezzemolo, origano e una macinata di pepe nero. Il risultato dovrebbe essere come la foto:

Ripiegate i lembi di pasta fillo sino a chiudere la torta rustica:


Un ulteriore filino di olio e infornate in forno riscaldato a 180 gradi. Occhio alla cottura! La pasta fillo ci mette pochissimo a cuocere.
Ho scelto tutti prodotti alcalinizzanti (a parte la fillo che non saprei proprio) con l'intento di alcalinizzare al massimo il mio corpo per neutralizzare l'effetto dei metalli pesanti presenti nell'anestesia! 
Posta un commento