mercoledì 23 aprile 2014

Crostini al pomodoro.

Ecco i miei segreti per un'ottimo crostino al pomodoro:

Ingredienti:

Pane casareccio
pomodorini
basilico fresco
sale
pepe
aglio
cipollina fresca
1 pezzettino di sedano
origano 
olive
olio evo
aceto balsamico

E' una variante più saporita della classica bruschetta al pomodoro. Cominciate la sera prima, lavate e tagliate i pomodorini togliendo i semini. Metteteli a sgocciolare e aggiungete un pochino di sale così resteranno più asciutti e non faranno tanta acqua. Intanto pulite, sfilettate e tagliate a pezzettini una costina di sedano, tritate l'aglio, lavate le foglie di basilico e spezzettatele, tagliate a fettine sottili la cipollina, anche la parte verde. In un capiente contenitore mettete le verdure pulite, un bel po' di olio evo, aggiungete un goccino di aceto balsamico (giusto una goccia), i pomodorini ben sgocciolati e un pizzico di origano. Poco perchè è molto forte. Aggiustate di sale e macinate il pepe nero. Lasciate in frigo a macerare coperto con una pellicola. Il giorno dopo ho affettato il pane casareccio (è importante la qualità del pane) e l'ho scottato sulla griglia perchè mi piacciono i segni che lascia, oppure fatelo alla brace, ma attenzione che non diventi troppo croccante o troppo scuro..... se il pane è fresco e buono raccoglierà il sugo dei pomodorini ed è piacevole addentare una fetta di pane croccante ma morbido. Dopo questa operazione, con un mestolo tirate i pomodorini scolandoli dal liquido in cui stavano, adagiateli sul pane. Filtrate l'olio con cui avete tenuto a macerare i pomodorini e irrorate il pane e i pomodorini con l'olio filtrato. Questo vi permetterà di mantenere i profumi delle varie spezie e verdurine usate senza però lasciare i vari pezzettini di aglio, cipolla ecc. che a qualcuno può dar fastidio. Aggiungete ancora un pochino di pepe e/o di sale e portate in tavola con delle foglie di basilico fresco e delle olive verdi dolci!


Posta un commento