martedì 11 febbraio 2014

Patate alla boulangere alla mia maniera.

Non ho la foto della ricetta perchè l'ho realizzata quando stavo male e avevo bisogno di qualcosa per tirarmi su. E' una mia versione molto personalizzata delle patate alla boulangere o alla fornaia. Posso solo mettere una foto delle patate che ho usato, quelle a pasta rossa.

Hanno una buccia sottile e otterrete una bella crosticina.
Per prima cosa mi sono dedicata al brodo che volevo forte e ricco.

Ingredienti per il brodo:

4 coste di sedano
1 porro
2 cipolle
2 carote
2 zucchine
1 finocchio
1 pomodoro pelato
2 cipollotti
2 spicchi d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo
1 mazzetto di timo
10 grani di pepe
8 chiodi di garofano
olio extra vergine d’oliva
sale

 Per primo legate con uno spago da cucina il prezzemolo e il timo, mettete su una cipolla i chiodi di garofano. Tagliate sedano, carote, finocchio, zucchine, pomodoro, cipollotti, l'altra cipolla e il porro a cubetti, poi rosolateli insieme all’aglio intero e a 5 cucchiai d’olio. Aggiungete i grani di pepe, il mazzetto aromatico, la cipolla con i chiodi di garofano e lasciate insaporire per alcuni minuti. Aggiungete 2 litri d’acqua e portate a ebollizione, salate e proseguite per circa 60 minuti.  A fine cottura, filtrate il brodo e questo sarà un ottimo consomè che non vi farà rimpiangere assolutamente quello di carne.

Ora procedete con le patate alla boulangere.

Ingredienti:

6 patate medie
2 cipolle bianche
2 spicchi di aglio
prezzemolo qb
sale
pepe
brodo

Ho affettato le patate con la mandolina dopo averle lavate bene. Usate la protezione se usate la mandolina altrimenti cercate di affettare in maniera uguale e sottile le patate con la buccia. Tritate la cipolla. Tritate finemente aglio e prezzemolo ed ora andate a comporre la teglia da forno.
Ho usato una cocottina alta quindi potete fare più strati. Ponete uno strato di patate, ricoprite la uno strato di cipolle e spolverizzate con il trito di aglio e prezzemolo. Salate e pepate. Procedete con altri strati finendo però con le patate. Versate il brodo che avete fatto sino a coprire leggermente l'ultimo strato di patate. Macinate un pochino di pepe, mettete dei fioccheti di burro vegan ed infornate a 180 gradi sinchè il brodo non viene del tutto assorbito e.... portate in tavola.
 E' un ottimo contorno, ma per me è stato un piatto unico!

Posta un commento