giovedì 20 febbraio 2014

Fettina panata ti adoro!!! E pangrattato speciale autoprodotto!

E' la mia preferita e poi visto che ci stiamo avvicinando alla primavera patatine novelle! Che cena da regina!!

E rispondo prima a chi dice perchè chiamarle fettine? perchè per caso sembrano dei cubi oppure dei quadrati? NOOOOOOOOOOOOO, sono fettine anche se di seitan.
E ora passiamo all'impanatura che è l'unica particolarità visto che per fare questo piatto penso tutti sappiano come fare.

Ingredienti per l'impanatura:

fette di pane (fresco o raffermo)
zenzero fresco da tritare
aglio
sale
pepe bianco in polvere

Abbiamo tutti del pane che avanza in casa, non buttiamolo ma facciamoci il pangrattato da soli oppure usiamo del pane fresco. La differenza è che se usiamo pane fresco il pangrattato sarà più croccante se vogliamo una panatura bella croccante.  Avremo  comunque la possibilità di sapere cosa contiene e soprattuto possiamo insaporirlo come preferiamo.
E cominciamo.

Ho usato del pane fresco, forno a 190 gradi, pane tagliato a fette e messo direttamente sulla griglia per 5 minuti, ma comunque non lo fate diventare marrone, regolatevi controllandolo. Ogni forno è a se stante :D.
Se invece usate pane raffermo deve stare a circa 180 gradi per 10 minuti.
Con il pane fresco togliete la crosta e poi nel robottino a tritare. Avendo usato del muscolo di grano ho voluto dare una nota di freschezza e ho aggiunto nel robottino un pezzo di radice di zenzero, dell'aglio e del pepe bianco in polvere. Il risultato è che così avrete un retrogusto di freschezza delizioso.
Ovviamente potete anche mettere del prezzemolo o del rosmarino per insaporirle ancora di più.

Un altro trucco per delle fettine che risultano croccanti è quello di lasciarle alcune ore nello yogurt di soia a macerare in modo che quando le impanate facilmente riescono a ricoprirsi di pangrattato.

Ed ecco delle fettine (non posso chiamarle diversamente) ma profumate e sfiziose!!!



Posta un commento