venerdì 24 gennaio 2014

Panforte svuota feste.

Eh già, per finire la scorta di frutta secca che avevo in casa ecco il risultato:

Ingredienti:

150 gr di mandorle senza pelle
150 gr di fichi secchi
150 gr di datteri
150 gr di albicocche secche
150 gr di prugne secche denocciolate
uno spicchio di scorza di arancia candita
150 gr. di farina di riso
2 cucchiai di malto di riso 
20 gr. di spezie (cannella,zenzero)
200 gr. di acqua

 Iniziate con lo sciacquare la frutta secca. Togliete il piccioloa i fichi e l’osso ai datteri e alle prune se non sono denocciolate.  I miei datteri erano la qualità Deglet Nour la cui traduzione è "dito di luce". Si contraddistinguono per un sapore simile al caramello e.... insomma sono i miei preferiti. Grandi e dolci come il miele. Fate la frutta secca a piccoli pezzi, così come la scorzetta d’arancia.
 Mettette sul fuoco una pentola con l’acqua e il malto che si deve sciogliere. Quando arriva a bollire abbassate la fiamma e unite la frutta. Mescolate bene sul fuoco per almeno un paio di minuti. Togliete poi la pentola dal fuoco e aggiungete la farina, le spezie le mandorle tagliate a metà e ancora un po’ d’acqua. L’impasto deve risultare abbastanza colloso. Preparate uno stampo rotondo foderato di carta da forno e versateci l'impasto schiacciandolo bene. Infornate a 180° e faccio cuocere per circa 30 minuti. Spolverate con zucchero a velo e attenzione alle calorie!!

E' un buon modo per consumare la frutta secca e festeggiare anche il dolce del week end.


Posta un commento