mercoledì 1 gennaio 2014

In attesa.... :D Ravioli dell'attesa!

Un cenone decisamente semplice e delicato mentre aspettavo il nuovo anno:


Velocissimi da fare a parte la pasta che richiede un pochino più di lavoro ma vi rimando alla ricetta

Per il sugo:

1 spicchio di aglio
1 cipollina bianca
1 gambo di sedano
1 rametto di prezzemolo
1 rametto di basilico
500 gr di pelati 
sale
pepe
olio evo
1 C di burro vegan o margarina

tritate finemente tutti gli odori e fate andare con l'olio fino a che la cipolla diventa trasparente, aggiungete i pelati e fate cuocere a lungo a fuoco basso. Nel mio caso ho fatto cuocere per 45 minuti e quasi all'ultimo aggiungete il burro o la margarina..... consiglio di Cracco ;)

Per il ripieno:

2 mozzarisella
1 kg di erbette (bieta e spinaci)  
foglie di prezzemolo
foglie di basilico
sale
pepe

Lavate e lessate le verdure, poi strizzatele al massimo per togliere tutta l'acqua residua. Tritate con un robottino le verdure a cui avrete aggiunto la mozzarisella, il sale, il pepe e il resto degli odori. Assaggiate e regolate di sale e pepe prima di lasciate riposare in frigo.

Ora dovete comporre i raviolini. Stendete la pasta e riempitela con l'impasto che avete fatto. Mi sono aiutata con lo strumento per i ravioli e devo dire che il risultato è stato perfetto.

Lessate i ravioli e tenete presente che cuocciono in pochissimo tempo. Non c'è bisogno di parmigiano perchè sono estremamente saporiti visto il soffritto che almeno alle feste è concesso :)


Posta un commento